• 56029 Santa Croce sull'Arno (PI)

  • +39 347 484 2383

Tutorial sulla correzione occhi (parte 1 di 7): INTRODUZIONE

1024 545 Anna Dotti

Non tutti hanno la fortuna di avere un occhio perfetto, ma l’occhio ha la caratteristica di distinguere ogni singola persona !!!

Abbiamo nelle nostre mani dei metodi correttivi che ci permettono di armonizzare e creare delle illusioni ottiche per ridimensionare qualsiasi difetto.

Prima di descrivere alcune delle tante particolarità … voglio ricordare delle regole cromatiche che ci aiutano.

  •  i toni scuri fanno “rientrare “ i volumi e riducono spazi troppo grandi.
  • I toni chiari ed i perlati creano “sporgenza”; attirano l’attenzione e creano spazio dando maggiore rilievo alle superfici.
  • Le regole dei chiaroscuri, nelle correzioni degli occhi, devono essere di tonalità che variano dal nero fino al marrone opaco.
  • Importanti sono le linee che andiamo a disegnare, se circondano tutta la superficie dell’occhio nella sua forma tendono a rimpicciolirla ed arrotondarla, se invece si limitano a contornarlo in zone specifiche, si avrà una maggiore apertura e luminosità dell’occhio.

A volte il difetto è lieve, alcune volte è più importante, ricordati poi che non siamo simmetrici, ed a volte possiamo riscontrare nel nostro viso un sopracciglio più alto ed uno più basso, oppure un occhio più piccolo e l’altro più grande.

Non disperarti !!! E’assolutamente umano …

Negli ultimi anni, il trucco ha fatto passi da gigante, e, come tutto quello che riguarda l’immagine, si tengono in considerazione soprattutto le caratteristiche del soggetto rispettandone il più possibile l’aspetto naturale.

L’immagine a seguire ci illustra nello specifico le parti dell’occhio così da facilitarti la descrizione quando parleremo delle correzioni da fare in determinati punti.

Iniziamo con il tutorial!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.