Face framing…. di cosa si tratta

Tra le tendenze capelli dell’autunno 2020-21 troviamo uno spunto interessante…. una tecnica di sfumature mixate per incorniciare  ed illuminare il volto…

Effetto counturing sui capelli!!!

La pioniera di questo look dei  giorni nostri  è stata la cantante Dua Lipa  rendendo la sua immagine innovativa già nello scorso anno.

Se vogliamo però andare a cercare il vero anno di nascita di questo effetto, dobbiamo tornare indietro  fino agli anni ’90 quando la cantante Geri Halliwell delle Spice Girl, ha letteralmente spopolato con questo look.

La tecnica utilizzata veniva definita “ dip dye “ e consisteva in una decolorazione che metteva in contrasto di due tonalità differenti.

 Perché sta nuovamente spopolando?

Perché è totalmente personalizzabile…

E fa concentrare l’attenzione sul viso e sulla bocca, esaltandole in modo importante…

E’ inoltre la soluzione perfetta per chi vuole cambiare look senza stravolgere l’immagine.

Infatti si tratta di una tecnica che può essere combinata con diversi highlights all’interno della capigliatura, ma anche utilizzata come unico punto luce.

  • Si sceglie la profondità, quindi si decide quanto spazio deve occupare nella colorazione di base.
  • si sceglie dove posizionarlo, con la regola delle forme del viso, che ci guida, per creare  dei punti luci nelle zone  strategiche del volto, creando effetti soft sulle lunghezze per visi spigolosi, valorizzando l’attaccatura superiore della fronte per un viso tondo
  • si sceglie che tipo di colorazione… se calda o fredda seguendo la regola della cromo armonia, che ci indica quali sono i nostri colori amici (fondamentale visto che stiamo agendo proprio intorno al viso)
  • ed infine si sceglie il grado di luminosità in base alla intensità di luce  che si vuole creare.

 Il mix è esplosivo e regala un’immagine unica ad ogni volto!!!

Le sfumature possono spaziare dal biondo chiaro  al castano cioccolato, in tutta libertà, con un risultato delicato ed elegante allo stesso tempo.

Non dimentichiamoci che possiamo utilizzare anche l’abbinamento di colori fantasia, esempio il lavanda, oppure colori pastello, abilmente  diluiti per esaltare con delicatezza una frangia o la linea del taglio  mantenendo un effetto etereo.

Qualcuno mi chiede: “che differenza c’è tra framing e hair contouring?”

Il primo, come già detto, parla di punti luce, il secondo invece crea alternanze di luce ed ombre ideali per esaltare alcune zone e metterne in secondo piano altre, come la tecnica del make-up a cui si ispira.

Frame Hair Contouring

Bene, ora che le idee sono più chiare… quale effetto senti più vicina ai tuoi desideri?

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *