• 56029 Santa Croce sull'Arno (PI)

  • +39 347 484 2383

Cromoarmonia & Pretty Woman

1024 576 Anna Dotti

Come già detto in un altro appuntamento, le regole della CromoArmonia risalgono all’inizio del secolo scorso, quando il colore diventò uno strumento di comunicazione fondamentale per il mondo dell’immagine e dello spettacolo. Sono proprio le costumiste dell’epoca che animarono questa rivoluzione ed utilizzarono la teoria del colore come strumento di narrazione. Chi non ha visto il film “ Pretty Woman “ ?

Film icona degli anni ’90 racconta la trasformazione della protagonista, Julia Roberts, dopo l’incontro con un’uomo d’affari, Richard Gere. Ripercorrendo insieme i vari momenti della pellicola, vedremo come i colori sono utilizzati per enfatizzare o penalizzare un’immagine a secondo delle situazioni. Tutto questo seguendo le regole della Cromoarmonia.

Il biondo cenere

La prima immagine che cattura la nostra attenzione é quella di Vivian con la parrucca biondo cenere, colore nemico della propria palette e poco armonico, così come i colori usati nel trucco, nero e grigio che appesantiscono lo sguardo.

Come vedete l’immagine prende subito un aspetto penalizzante che enfatizza l’immagine un po’ volgare.

Il significato del bianco

Nel significato dei colori il bianco rappresenta la rinascita, la purezza, così come la piena presa della coscienza di sé. Il colore giusto per enfatizzare il momento del cambiamento, della metamorfosi di Vivian. Primo approccio con il bianco infatti è l’uso dell’accappatoio con il quale la protagonista si rivela nella sua vera identità, senza trucco e con l’hairstyle naturale. L’impatto è immediato e rende la protagonista immediatamente più delicata. L’interpretazione del bianco è utilizzata anche in outfit successivi: nella occasione in cui andrà a fare shopping … per enfatizzare il momento della grande trasformazione.

L’uso del nero

Così come ci racconta Aristotele gli elementi diventano neri nel momento del passaggio da una situazione ad un’altra. E non c’è momento migliore per raccontarlo come nella scena della cena di lavoro in cui è chiaro che la protagonista riveste un ruolo meno importante ed infatti la rende esitante ed imbarazzata. Il cambiamento non è ancora definito e viene anche evidenziato dall’acconciatura troppo classica per il suo temperamento, per non parlare della postura che racconta questa situazione di disagio.

 Il colore nero sottolinea questo aspetto proprio perché non è in palette con la stagione dell’attrice, la sua è assolutamente una stagione calda. L’altro esempio dell’uso del nero è nel momento dell’ultima colazione in vestaglia, dove racconta un momento di angoscia e la rende decisamente più spenta.

Ancora una volta lo ritroviamo nella giacca nere nel momento più drammatico… l’addio. Andiamo ora a vedere i momenti più vibranti e briosi del film ed indovina un po’…. I colori ci raccontano tutta un’altra storia…. per magia prendono spunto proprio dalla palette di appartenenza. Ancora seguendo le regole della Cromoarmonia.

L’uso del Marrone

Nel significato dei colori il marrone è l’unione dei tre colori primari giallo, rosso e blu e riunisce la gamma di tutti i colori. Esprime emozione, equilibrio e positività. In questa immagine la protagonista rivela la completezza della sua evoluzione, la sicurezza in se stessa e la bellezza è comunicata dalla luminosità che questo colore le regala.

Ci siamo ormai immersi nella palette di spettanza, quella dei colori caldi.

Al vestito marrone vengono aggiunti degli elementi, le stampe dei pois, guanti, cappello e le perle, nello specifico di color avorio, che raccontano il look estremamente romantico, perfettamente al passo con il momento più sentimentale in assoluto.

La forza del Rosso

Giungiamo ora al momento più esaltante della storia. Il viaggio nel jet privato … la serata all’opera. Troviamo una Vivian in un fantastico vestito rosso che la rende inebriante ed elettrizzante. Il colore rosso ci parla di energia sia fisica che mentale, di grande carattere, di passione, e di fiducia in se stessi e subito, quando indossiamo questo colore la nostra personalità si rafforza. Un mix perfetto per il racconto di questo momento, esaltato dal rosso carminio che valorizza il sottotono caldo della protagonista e la rende esplosiva.

Il tutto corredato dal rossetto rosso che completa un make up assolutamente elegante, un’acconciatura raccolta ma con ciocche libere che spezzano la rigidità dell’outfit, e dalla collana di rubini ed oro giallo… il risultato? Praticamente MERAVIGLIOSA!!!

La briosità del Rosso corallo

Siamo al momento della nuova Vivian. Ormai una donna decisa, cosciente delle sue scelte, raffinata ed iper femminile, senza perdere l’effervescenza del suo carattere. Ed il colore che simboleggia questo momento è proprio il color corallo, altro colore in palette con la protagonista, sostanzialmente caldo e per questo estremamente esaltante su di lei. Non è un caso che nel significato dei colori il corallo descrive ottimismo e ricerca della felicità.

Il look viene completato dal make-up apparentemente naturale con blush e labbra che rispettano la delicatezza del rosso in perfetta sintonia; i capelli lavorati esaltano la forma morbida costruita con volume ed onde e la resa è quella di una immagine luminosa e raggiante. Vi è piaciuto?

E’ un mezzo questo, semplice per raccontare, che anche se a volte lo ignoriamo, i messaggi che comunichiamo con i nostri indumenti e con i colori che indossiamo, trasmettono delle informazioni chiare e precise sul nostro temperamento, sul nostro carattere e la nostra personalità… E’ un modo di rivedere il film con un occhio diverso, in piena consapevolezza dell’importanza che la nostra immagine trasmette sempre qualcosa.

Considera sempre le regole della Cromoarmonia

Buon colore a tutte!!!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.